"Nomacorc ci ha dato una mano perché abbiamo una sicurezza nel tempo, ma soprattutto una costanza. Ogni bottiglia è uguale all’altra. Non possiamo permetterci di avere lo stesso vino imbottigliato nello stesso momento e trovare che una bottiglia è fantastica e una è mediocre o ossidata. Col sughero, il 50% delle bottiglie era a posto, ma l’altra metà troppo spesso no" - Mario Pojer



Scopri anche l'articolo "Pojer e Sandri sceglie chiusure alternative: 50% delle nostre bottiglie dopo 10 anni era svanito o ossidato".